Intestazione di pagina

Castione.ch

Percorso
Contenuto della pagina

Da San Bernardino all'alpe di Pian Doss

Descrizione

La regione del San Bernardino si presta molto bene alle escursioni in ciaspole grazie, oltre alla vocazione turistica, alle infrastrutture presenti (in particolare il centro sportivo per lo sci nordico e gli impianti di risalita) e alla configurazione geografica, che offre percorsi facili e impegnativi, in pianura e in montagna.
Il tracciato che dal villaggio sale alla zona di Pian Doss non presenta particolari difficoltà, tant'è vero che in parte segue il tracciato per lo sci di fondo (la strada). Dopo aver raggiunto il laghetto di Doss si imbocca il sentiero viaggiando lungo il pendio della montagna, in parte nel bosco in parte ai suoi margini, fino all'alpe di Pian Cales; la salita non presenta alcuna difficoltà ed è possibile (anzi consigliabile) deviare fuori dal sentiero per provare la neve fresca. Dalla capanna si segue il sentiero pianeggiante fino a raggiungere la strada forestale che sale da Acubona e qui, imboccata la Valle del silenzio, si scende di nuovo fino alla strada principale e al villaggio di San Bernardino.

apri la mappa del percorso (www.mapmyride.com)
sito web ufficiale di San Bernardino
programma dell'escursione (formato stampabile pdf 300 kB)

La prova (11.12.2010)

Parto dal centro del villaggio fermandomi in un negozietto per acquistare acqua e qualcosa da mangiare. La strada è libera dalla neve e lo rimane praticamente fino al lago Doss (a stagione inoltrata il tratto che sale al lago diventa invece pista di fondo). Da qui inizia il sentiero che sale all'alpe: io mi inoltro nel bosco, nella neve fresca, e salgo cosí le poche decine di metri di dislivello fino alla capanna. Il cielo è sereno, la temperatura non è troppo bassa e il vento che ieri tirava molto forte oggi è calato, anche se qualche raffica si sente ancora.
Dalla capanna il sentiero prosegue pianeggiante per un paio di chilometri verso nord tenendosi ai margini superiori del bosco, per poi scendere fra gli alberi verso il paese; io proseguo diritto lungo quello che dovrebbe essere, in estate, il tracciato per rampichini, costeggiando quello che dovrebbe essere il cono di deiezione di un'antica frana appena sopra il paese (intravvedo le case sotto di me).
Dopo una sosta per rifocillarmi, al riparo dal vento che ha ripreso a soffiare intensamente, riparto verso nord, anche se il sentiero è finito e non si scorgono segni che indicano il tracciato. A un certo punto, superata anche la sommità dell'impianto di risalita della piccola pista di sci del paese, decido di scendere verso l'abitato perché mi accorgo di essere ormai  nella zona da cui dovrebbe passare la strada sterrata che scende verso Acubona ma non se ne vede alcuna traccia; con qualche difficoltà e dopo un paio di tentativi a vuoto trovo il sentiero che mi porta alla strada e alle prime case di San Bernardino. A fine escursione mi accorgo che per coprire gli ultimi due chilometri mi ci è voluta un'intera ora, tutta fuori pista, ma ne è valsa davvero la pena!

Scheda tecnica

distanza totale: 7.5 km
dislivello: 200 m
difficoltà: facile
pendenza media: 2.5%
durata: 2 ore

tappe km totali msm durata note
San Bernardino villaggio   0 1610 00:00  
lago Doss 2 2 1650 00:20 leggera salita (strada)
alpe di Pian Cales 1.5 3.5 1800 01:00 salita
sciovia 1 5.5 1800 01:15 pianeggiante
Acubona 1 5.5 1800 01:30 leggera discesa
San Bernardino villaggio 2 7.5 1610 02:00 discesa (strada)